.....

.....

lunedì 30 giugno 2008

Pognottella di mais alla Sanginetese




Ingredienti.

Per l'impasto:

500 gr di farina di mais macinata grossolanamente
200 gr fi farina 00
30 gr di lievito di birra
1/2 tazza di latte tiepido
1 bicchiere di acqua tiepida
2 cucchiai d'olio
sale
foglie di castagno secche

Per il condimento del pane:

Olio
3 spicchi d'aglio tagliato grossolanamente
una bella manciata di peperoni secchi pestati

Preparazione:

Far scioglier il lievito nel latte tiepido e lasciar riposare
per qualche minuto. Intanto setacciare la farina su una
spianatoia con il sale e disporla a fontana, al centro versare l'acqua,
e il lievito di birra sciolto in precedenza. Amalgamare bene ed impastare
energicamente per 7-8 minuti. L'impasto non deve risultare molle, semmai aggiungete ancora della farina.
Far lievitare l'impasto in una
terrina di coccio, coperto da un panno e lontano da
correnti d'aria. Quando l'impasto sarà lievitato notevolmente
il suo volume, sistemarlo in una teglia di 30 cm di diametro,
il cui fondo sara ricoperto da foglie di castagno unte di olio.

intanto lasciate che lieviti ancora.
Mettete a cuocere il pane nel forno preriscaldato a 200°C per circa 30'. Togliete dal forno
e con le dita bucherellatelo e fate penetrare al suo interno l'olio che preparerete in precedenza con l'aglio rosolato bene e il peperone secco macinato quando mettete il peperone nell'olio sul fuoco deve stare pochi secondi perchè altrimenti risulterebbe troppo amaro.Rimettete in forno e fate in modo che finisca la sua cottura.


domenica 29 giugno 2008

Pozzetti farciti alla crema







Pozzetti farciti alla crema
Ingredienti:
200 gr di farina
250 gr di zucchero
250 gr di olio di semi di girasole
5 uova
1 bustina di lievito pane degli angeli ( io uso quello per il microonde, vengono più soffici)
1 buccia intera di limone grattugiata
il succo di metà limone.
Preparazione:
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il succo e la scorza del limone, l'olio e la farina setacciata con incorporato il lievito. L'impasto deve risultare morbido, uguale a quello del pan di spagna. Si mette nei pirottini, doppi. Il pirottino va riempito appena un po più della metà, altrimenti gonfiandosi fuoriesce. Si cuoce in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti senza aprire altrimenti si sgonfiano. In media con queste dosi faccio 3/4 infornate da 16 pirottini. Per le infornate successive ci vorrà di meno perchè il forno è bello caldo, comunque devono avere un bel colore dorato. Appena freddi con il coltello si incide la calottina facedo andare il coltello fin quasi alla base. Si inserisce la crema pasticcera e si rimette su la calottina ( come da foto). Spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.
Li preparo sempre un giorno prima e li tengo in frigo così sono più morbidi.

Torta 18 anni






Francylamatta

Torta fiore


mercoledì 25 giugno 2008

Risotto alla Posillipo



Risotto alla Posillipo
( con gamberi e scamorza affumicata)

Ingredienti:

400 g di riso carnaroli
1 cipolla tritata
Prezzemolo tritato fine
Mezzo bicchiere di vino bianco
Brodo q,b,
100 gr di gamberi sgusciati
Mezza scamorza affumicata tagliata a dadini
1 cucchiaiata di pecorino

Preparazione:

Mettere in una pentola bassa dell’olio evo a scaldare, aggiungere la cipolla tritata farla dorare;
aggiungere il riso farlo tostare per bene spruzzare con il mezzo bicchiere di vino bianco lasciar sfumare ed aggiungere il brodo bollente (di brodo ne servirà circa un litro).
Lasciate cuocere per bene il riso, quasi alla fine aggiungere i gamberi la scamorza affumicata, il burro per mantecare e il formaggio infine il prezzemolo tritato.
Tenere da parte della scamorza che avrete tagliato a fettine sottili e dei gamberi e costruite il piatto finendo con un gambero e la scamorza centrale con del prezzemolo tritato intorno al piatto.

Antonietta Gaeta
(Tuorlorame)

lunedì 16 giugno 2008

Dolce familiare

Ingredienti:

200 g di farina
200 g di zucchero
3 uova
75 g di burro
1 bustina di lievito
2 cucchiai di acqua di fiori d'arancia
6 cucchiai di marmellata
zucchero a velo.

1 - Fate scaldare il forno a temperatura moderata;
setacciate la farina con il lievito e disponetela a fontana.

2 - Tagliate il burro a pezzetti; mettetelo in una tortiera
e fatelo fondere a fuoco medio;
rompete le uova in una terrina; aggiungetevi lo zucchero
e sbattete a spuma con la frusta;
quindi versate questo composto al centro della fontana di farin;
aggiungete il burro fuso e l'acqua di fiori d'arancio.

3 - Spalmate tutto l'interno della tortiera con il burro
che sarà rimasto sul fondo;
versatevi la pasta, fate cuocere 45 minuti in forno medio;
poi sformate il dolce e fatelo raffreddare.

4 - Tagliate la torta in senso trasversale e ricostruitela
dopo aver spalmato le due parti interne di marmellate;
spolverizzate la superficie di zucchero a velo.

Porri alla veinegrette

Sbucciate e lavate i porri 1 kg circa; legateli a mazzetto e fateli cuocere in acqua bollente 25-30 minuti; scolateli bene, poi sistemateli su un piatto da portata eliminando il filo che li legava; serviteli tiepidi o freddi con una vineigrette.

domenica 8 giugno 2008

Cappesante gratinate

Capesante
panegrattato
prezzemolo
aglio
olio
pepe
sale q.b



Procedimento:

in una ciotola preparate il pane garattato ,l'aglio tagliato a pezzetti , il prezzemolo tritato, il sale q.b un goccio di olio e il pepe, girate bene il tutto e lasciatelo da parte. Intanto pulite per bene i molluschi adagiateli sulle conchiglie Saint-jacques e adagiatevi sopra una cucchiaiata di questo pane condito, aggiustate con un filino di olio e passate la teglia nel forno a 200°C fino a quando i molluschi non saranno gratinati. Servite come antipsto.

Dall'antipasto al dolce

I nostri pasticci

In cucina con tuorlo e francylamatta's Fan Box

Loading...
Loading...