.....

.....

lunedì 26 dicembre 2011

Pancakes

Ingredienti:

200 g di farina
1 cucchiaio di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
2 uova
3 cucchiai di olio
250 g di latte
2 cucchiaini di lievito chimico

Mettere tutte le polveri in una ciotola.
Dividere le uova.
Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale.
Sbattere i tuorli insieme all'olio e iniziare ad aggiungere le polveri e il latte alternando prima uno e poi l'altro fino a rendere la crema liscia.
Aggiungere gli albumi piano facendo movimenti regolari dall'alto verso il basso.
Scaldare un padellino unto di olio,  versare tre cucchiai d'impasto, lasciare che i pancakes cuocino e non girateli fino a quando non compaiono in superficie dei buchini, girateli e finite di cuocerli.
Serviteli con sciroppo d'acero oppure della nutella o dellla marmellata.







mercoledì 21 dicembre 2011

Le sfogliatelle ricce

Le sfogliatelle napoletane
La ricetta è tratta da "Il grande libro della pasticceria napoletana"
di Piero Serra e Lya Ferretti, Salvatore di Fraia Editore. 
Ingredienti: 

Farina 1 kg. 
Sugna 300 gr. 
Acqua 300 gr. 
Sale fino 20 gr. 
Miele 30 gr. 

Per il ripieno: 
Semolino 250 gr. 
Ricotta 250 gr. 
Zucchero a velo 275 gr, 
Uova due 
Acqua 7 cl. e 1/2 
Cedro e bucce d 'arancia canditi 75 gr. 
vaniglia due/tre bustine 
Essenza di cannella due gocce 
Sale q.b 

Per realizzare le sfogliatelle ricce occorrono primaditutto,
una farina finissima e una speciale sugna bianca lavorata 
a freddo che usano i pasticcieri. Nei laboratori di pasticceria 
la pasta viene passata attraverso la "romboloa”, una specie
di complicato laminatoio. Io a casa l’ho sostitita con la sfogliatrice 
del Kenw. Sulla spianatoia fate la farina a fontana, nel mezzo 
mettete il miele e 5 grammi di sale sciolto in un poco d'acqua.
Continuando a versare l' acqua a piccole dosi, intridete la farina, 
e, lavorandola tra le dita, formate tanti sfrizzoli che infine riunirete 
formando un tutto omogeneo. Lavorate questa pasta per una buona
mezz'ora, premendola con le nocche delle dita, pigiandola 
con le palme delle mani,battendola col mattarello. Smettete soltanto 
quando la pasta sarà liscia ed elastica. Formatene allora una palla, 
con un pennello cospargete}a di sugna e lasciatela riposare 
per circa un'ora. 

Prendete la pasta e tendetela col matterello su una spianatoia
leggermente infarinata, in una striscia molto stretta 
e lunga parecchi metri.


Facendo quest'operazione, dovete stare attenti che la striscia non si 
allarghi e tanto meno che la pasta si laceri e senza mai usare la farina. 
Quando finalmente la striscia avrà l'altezza di un paio di millimetri, 
accantonatene una parte in un angolo della spianatoia, 
ripiegandola mollemente su se stessa a fisarmonica. 
Iniziate a ridistenderne circa mezzo metro,portandola alla sottigliezza
di un millimetro. 

Spalmate di sugna sciolta, usando un pennellino, il pezzo di sfoglia
spianato al massimo della sottigliezza e arrotolatelo



man mano strettamente su se stesso. Senza tagliare dal resto
la parte unta e arrotolata, spianate un altro mezzo metro di pasta, 
mettetevi la sugna e arrotolatela. 

Proseguite con io stesso sistema fino ad esaurimento della pasta. 
Vi troverete allora un rotolo di circa trenta centimetri
di lunghezza e sette - otto di diametro, che ungerete 
tutt'intorno di sugna sciolta, porrete in un piatto, ricoprirete 
con un pezzo di carta oleata e metterete nel frigorifero, 
lasciandovelo per almeno ventiquattro ore. Venuto il giorno 
di procedere alla cottura delle ricce, preparate con gli ingredienti
sopra indicati il ripieno . Togliete dal frigorifero il rotolo di pasta, 
ponetelo sulla spianatoia e tagliatelo a fette dello spessore di un 
centimetro. Osservate le fette e noterete subito che sono composte
da un lunghissimo nastro di pasta arrotolato su se stesso. Ora, con tocchi
sapienti, dovete trasformare la fetta nella sfogliatella a scaglie il 
che non è¨ facile a farsi ed è alquanto difficile a spiegarsi. 

Prendete una fetta tra le mani, ungetela con un poco di sugna 
sul taglio superiore e, rigirandola tra le dita, muovendo i pollici 
dal centro verso il bordo nella parte superiore e facendo
il movimento inverso in quella inferiore, ciò dal bordo 
verso il centro, stendete lievemente le striscioline di pasta,
in maniera che si accavallino leggermente l'una sull'altra, 
col taglio verso l'esterno, nello stesso tempo, fate che la fetta 
prenda una forma un poco incavata. 
Con pazienza,sottoponete allo stesso trattamento le altre fette.
Poi, manovrando delicatamente e appiattendo le striscioline 
col pollice, date ad ogni fetta la forma di un cono cavo, appuntito

in cima e piuttosto largo alla base e avrete così finalmente la sfogliatella.
Non vi resterà che riempirla.


Ripieno 
In una pentola portate ad ebolizione l'acqua con un pizzico di sale,
versatevi a pioggia il semolino e fatelo cuocere circa 5 minuti, 
rimescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Fatelo raffreddare. 
Passate al setaccio la ricotta, unitevi lo zucchero a velo,
la vaniglia, le uova, il cedro, le bucce d’arancia candite 
e il semolino raffreddato 

Tenetela nel cavo della mano, mettete nell'interno 
un cucchiaio di ripieno, riavvicinate i bordi, ma senza pigiarli,
e adagiatela sopra una placca da forno. 
Preparate tutte le sfogliatelle,


cucinatele in forno molto caldo, sorvegliando la cottura.
Dopo cinque minuti, sfornatele, tenetele all'aria, sempre
sulla placca beninteso, per due minuti, poi rimettetele in forno.

Quando avranno preso un bel colore dorato, toglietele 
definitivamente dal forno. 
Complessivamente l'operazione cottura richiede dai dieci
ai quindici minuti. Spolverizzatele di zucchero a velo, di cui
avrete tenuto da parte la quantità necessaria (30 gr. circa), 
e servitele possibilmente calde.
http://4.bp.blogspot.com/_i4iBFB5hsWw/SGZ4qEcPHsI/AAAAAAAABXw/GxGP7Fqlsdg/s400/sfogliatelle.jpg

domenica 20 novembre 2011

Torta di mele


Ingredienti:
  • 3 uova
  • 1 vasetto di yougurt agli agrumi
  • 2 vasetti di zucchero
  • 3 vasetti di farina
  • 1 vasetto di olio di semi (oppure di burro liquido)
  • 1 limone grattugiato
  • 1 bustina di lievito chimico
  • 3 mele medie a fette

Preparazione:
  • Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria e frullateli x un paio di minuti.
  • Versate il composto in una teglia che avrete imburrato in precedenza.
  • Adagiate sul composto le fette di mele disponendole in modo ordinato.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.

La ciambella di " Zia Lida"






Ingredienti:

6 uova
600 g di farina
500 g di zucchero
2 bicchieri di olio di semi
2 bicchieri di latte
1 limone grattugiato
2 bustine di lievito panedegliangeli.

Preparazione:

Mettere nella planetarie le uova con lo zucchero e il limone garttugiato.
Montate per un po' le uova e poi inserite i liquidi con le bustine sciolte nel latte.
Dopo aver amalgamato il tutto incorporare la farina tutta in un colpo e far partire la planetaria non più di un minuto.
Versare il dolce nello stampo che avrete unto in precedenza e cuocere per circa 45' minuti a 180° C .
Io l'ho fatta variegata aggiungendo 20 g di cacao in una parte dell'impasto.

mercoledì 12 ottobre 2011

Torta alla frutta

























Ale alle prese con la sua prima torta alla frutta!!!!
Posted by Picasa

Crostata di mele



Ingredienti:
500 g di farina
250 g di burro
250 g di zucchero
3 tuorli d'uovo
1 pizzico di sale
1 grattata di limone
1/2 cucchiaino di lievito chimico

4 mele affettate
1/2 vasetto di marmellata di albicocca

Impastare velocemente la frolla. Avvolgerla in pellicola e lasciarla in frigo x circa mezz'oretta.
Sbucciare le mele e affettarle.
Stendere la frolla su carta da forno adagiarla in una teglia, e stendere un piccolo strato di marmellata;
adagiate sopra le fette di mele, e infornate x circa 20' a 200°C forno preriscaldato.
A fine cottura pennelate con la restante marmellata sciolta a bagnomaria..

Salsa ai funghi


Posted by PicasaIngredienti:


300 g di funghi misti se vuoi oppure anche solo porcini
olio evo
prezzemolo
sale q.b.
vino bianco
dado
farina
acqua
pepe nero q.b

Preparazione:
Prima di tutto preparate una specie di salsa bianca da aggiungere ai funghi quasi a fine cottura.
Mettete in un pentolino 2 cucchiai di olio e uno di farina e fate una cremina a freddo. Poi aggiungete circa cc.400 di acqua sempre a freddo , 50cc. di vino bianco e 1/2 dado. Mettete a cuocere fino a quando la cremina si sarà addensata .

Mettete in una padella l'olio l'aglio sciacciato fate rosolare e aggiungete i funghi che poi bagnarete con un po' di vino bianco.Aggiungete una manciata di prezzemolo pepate e fate cuocere il tempo giusto che sia di vostro gradimento.Aggiungete un mestolo di quella salsa preparata precedentemente, controllate se va bene di sale oppure aggiungete. (Da premettere che era stato messo mezzo dado in quella salsa). Finite la cottura e condite il tipo di pasta che voi più gradite.

 E' una salsa che si sposa bene con le tagliatelle.

lunedì 8 agosto 2011

Bocchinotti ripieni

Crostata di marmellata

Torta alla frutta

Torta al cioccolato

Torta di compleanno " Alla frutta",

pan di spagna
 6 uova
180g di zucchero
180g di farina
1 bustina di lievito chimico
1 limone grattugiato

Crema al limone
1 l di latte
la buccia grattugiata di due limoni
400g di zucchero
180g di farina
6 tuorli

panna montata
frutta fresca
bagna al limone
tortagel
frutta fresca



mercoledì 13 luglio 2011

Pane casereccio



Ingrediente:
 Farina 1kg
Acqua 600 ml
1 cubetto di lievito di birra
sale 2 cucchiaini
1 cucchiaino di zucchero
1 foglio di carta da forno
1 teglia rettangolare

Preparazione:
Sciogliere il lievito nell'acqua con lo zucchero.
L'acqua dovrà essere tiepida.

Mettere nella planetaria 800 g di farina
e aggiungere l'acqua con il lievito.
Fate andare la macchina e aggiungete il sale.

Lavorate l'impasto per un po' di tempo e aggiungete la rimanente farina
facendo attenzione a trattenerne un piccolo pugnetto, che vi servirà x metterla sulla teglia e per fare la pagnotta.
Quando l'impasto sarà pronto lasciatelo riposare 10'
poi riprendete la lavorazione per un po' di giri.
Prendete una  teglia rettangolare adagiatevi sopra un foglio di carta da forno
spolverate di farina.
Manipolate la pasta ,creando una pagnotta, spolverate di farina, praticate dei tagli sulla superficie
adagiatela sulla teglia e lasciate che lieviti fino al suo raddoppio.
Mettete a cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per circa 50'.
Appena cotto, sfornatelo e mettetelo avvolto in una tovaglia da tavola per almeno 20'a riposare.





lunedì 27 giugno 2011

Vitello tonnato

Posted by Picasa

Sushi

Posted by Picasa

Cous cous alle verdure


Posted by Picasa

Alici marinate


Posted by Picasa

1 k di alici
aceto q.b.
sale q.b.
olio evo
prezzemolo x chi lo gradisce

Sviscerate le alici e mettetele in una pirofila con aceto e sale x 24 ore.
Asciugatele per bene e adagliatele in una pirofila. Condite con olio evo e prezzemolo tritato
se vi piace.
Gustate come antipasto insieme amici o parenti, farete un figurone.
prezzemolo per chi lo gradis

Spada marinato

Posted by Picasa

Misto di verdure grigliate


Posted by Picasa

Carpaccio di Roast-Beef

Posted by Picasa

Insalata di pasta


Posted by Picasa

Carpaccio di polipo con insalatina capricciosa


Posted by Picasa

Spiedini di salumi misti


Posted by Picasa

martedì 14 giugno 2011

Brioche Salate

 
Queste sono le mitiche  brioche delle  sorelle Simili io ho aggiunto solo un po' di semi di papavero

mercoledì 13 aprile 2011

Crostata alla frutta



Preparate una pasta frolla stendetela su carta da forno, bucarellatela e  mettetela in una teglia
Ritagliate la pasta in eccesso.
 Ricoprite con  carta da forno e mettete qualche manciate di fagioli e lasciate cuocere in forno caldo a 200°C x circa 20'.
 Lasciate raffreddare e ricopritela di crema pasticcera
Tagliate la frutta e guarnite la torta.
Spennellatela con tortagel x darle la giusta lucidità auorliffinchè la frutta non diventi nera.

Io la frolla la faccio così:

400g di farina
200g di zucchero
200 di burro
3 uova
1 limone grattugiato

Impastate il tutto molto velocemente.
Mettete la pasta in una pellicola e lasciatela mezz'oretta in frigo.

Io la crema pasticcera la faccio così:

1 l di latte
6 tuorli
160g di farina
400g di zucchero
1 limone grattugiato

martedì 5 aprile 2011

Tartine di uova di lombo

Coppare il pane bianco morbido.
Mettere la maionese in una sac-poche e fare delle stelline di maionese sopra il pane.
Adagiare le uova sopra la maionese.
Mettere l'insalata sopra il piatto e adagiare la tartina sopra. 

giovedì 10 febbraio 2011

PREMIO SETTECOSE


Questo è un nuovo premio che mi è stato donato da Tittina che naturalmente ringrazio per il pensiero che ha avuto verso di me. E’ un gioco dove si dovrà parlare di sette cose di se e poi passarlo ad altri 10 blogger


1) Ultimamente le cose non sono andate molto bene spero tanto di venirne fuori.

2) La persona a me più cara è venuta a mancare ed è dura da superare
3) Spesso Anch'io mi trovo in  lacrime .

4) Non riesco a combinare niente di buono e non ho più voglia di lavorare.
5) Mi sento molto "approssimativa" .

6) Mi piacerebbe fare un corso da pizzaiola.
7) Spero che tutto questo schifo che leggo sui giornali possa finire e voltare pagina per avere un Italia migliore.


Passo questo premio a:

Chiara  Federica  picetto  Maria Francesca  Concetta
Annamaria  Fabiola Cannelle Anna Maria  Rita

mercoledì 12 gennaio 2011

Capretto al forno con patate


Ingredienti:
Capretto
Rosmarino
Aglio
Origano
Olio EVO
Aceto
Patate
Vino bianco
Sale Q.B.

Comprate un bel pezzo di capretto con le costine e fatelo a pezzi piccoli, mettetelo in una scodella a bagno con acqua aceto e qualche spicchi d'aglio e qualche rametto di rosmarino.
Lasciatelo in ammolo per un paio di ore affinchè vada via tutto il suo selvaggio.
Dopodichè prendete una teglia da forno versate dell'olio evo, un rametto di rosmarino fate scaldare l'olio e dopo aver sciaquato per bene la carne, adagiatela nella teglia che farete rosolare .
Nel frettempo avrete aggiunto dell'origano, il sale e uno spruzzo di vino bianco.
Intanto pulite 4 o 5 patate e tagliatele a spicchi sottili. Dopo che la carne sarà ben rosolata aggiungete le patate, mescolate bene il tutto e aggiustate di sale .
Mettete in forno a 200°C per più di mezz'ora.

lunedì 10 gennaio 2011

Choux alla crema


Posted by Picasa
Oggi ho voluto sperimentare una nuova ricetta presa su http://ricette.giallozafferano.it/Pasta-per-choux.html una ricetta eccezionale, morbidissimi. Sono piaciuti a tutti quindi volevo ringraziare i ragazzi di giallozafferano. Di media dimensione ne sono venuti un ottantina.
Ingredienti:
200 cc di acqua
100 g di burro
130 g di farina
4 uova
1 pizzico di sale
Mettere in una pentola l'acqua con il burro portare a bollore con un pizzico di sale, buttare la farina tutta di un colpo lasciar cuocere fino a quando non si stacchi dalla pentola e non diventi una palla.
Spegnere il fuoco stenderla e lasciarla raffreddare.
Aggiungere le uova uno alla volta .
Cuocere in forno a 200°C per una ventina di minuti.
Preparare la crema e farcire.

Dall'antipasto al dolce

I nostri pasticci

In cucina con tuorlo e francylamatta's Fan Box

Loading...
Loading...